Estate 2019

E con la nuova stagione arrivano le nostre “calde” proposte escursionistiche. Questa del 2019 sarà un’estate indimenticabile, l’abbiamo pensata per solleticare lo spirito d’avventura e la voglia di camminare che è dentro ciascuno di noi, e come diceva J. Giorno:

Il sole non è mai così bello come il giorno in cui ci si mette in cammino

Una stagione ricca di proposte escursionistiche, e con cadenza settimanale saliremo le alte cime, ci inoltreremo nei freschi boschi, visiteremo bellissime baie, attraverseremo suggestivi burroni e ci inerpicheremo su verticali pareti.

Un’estate 2019 da percorrere sui binari della natura e della cultura

Di seguito troverete le date delle nostre uscite con una sintetica descrizione delle escursioni, i dettagli vi verranno proposti di volta in volta, circa una settimana prima di ogni appuntamento.

16 gugno 2019. Un’escursione dedicata alle cime minori degli Alburni, Il Figliolo 1300 m, ma altrettanto panoramiche e suggestive. Un lungo anello di 20 km che tocca i comuni di Sicignano d. A. e Petina. Un’occasione per prepararsi psicologicamente e fisicamente agli appuntamenti che verranno, con esperienze di Training autogeno e Shinrin-yooku. Trekking molto impegnativo per la distanza da percorrere, dislivello 800 m, grado di difficoltà EE.

23 giugno 2019 Grotta Profunnata, l’Oasi Valle della Caccia di Senerchia, Villa D’Ayala. Un tris di emozioni per una intensa giornata escursionistica. Passeremo dall’impegnativo strappo iniziale di 400 m di dislivello con pendenza media del 18% per visitare la grotta Profunnata, alla passeggiata rilassante all’Oasi WWF Valle della Caccia, per finire con la visita culturale a Villa D’Ayala di Valva (SA).

30 giugno 2019. Il monte Cervialto 1809m è la cima più alta dei monti Picentini che occupano una posizione centrale nella Campania, ponendosi alla testata delle valli dei fiumi più importanti, che da essi scaturiscono irrigando buona parte delle terre del meridione. Per questo motivo, si sono spesso trovati nella storia a fare da confine a questo o a quel ducato, divenendo, talvolta, anche teatro di scontri armati. Trekking impegnativo, dislivello 600 m, grado di difficoltà EE.

7 luglio 2019 14 km di bosco magico da percorrere sugli Alburni, attraverso boschi antichi, radure mozzafiato e suggestive grotte. Un pranzo luculliano presso uno dei rifugi più alti della campania. Dislivello 200 m, grado di difficoltà E.

14 luglio 2019. Il monte Terminio 1806m, dopo il Cervialto è la cima più alta dei monti Picentini. L’elemento morfologico più caratteristico del Terminio è il grandioso versante S-W, con pareti di aspetto dolomitico che incombono su selvaggi valloni. Trekking moderatamente impegnativo, dislivello 500 m, grado di difficoltà EE.

21 luglio 2019. A Laviano SA il ponte tibetano regala il brivido di camminare sospesi tra due alture, per quasi 100 metri, ad oltre 80 dal fondo di un torrente. Una giornata dedicata anche alla visita del Castello, all’escursione sul monte Pennone e alla visita del borgo di Quaglietta ed il suo stupendo Albergo diffuso. Trekking montano moderatamente impegnativo con dislivello di 600 m e grado di difficoltà EE.

28 luglio 2019. Monte Cervati 1899 m, la cima più alta della Campania, uno dei percorsi escursionistici più blasonati di tutta la regione. Approfittiamo della settimana che ospita la statua della Madonna della neve nel santuario costruito in cima e a lei dedicato. Visiteremo il santuario in cima, la grotta della Madonna, la nevera e firmeremo il libro delle visite del CAI sul tetto della Campania. Trekking impegnativo, dislivello 660 m, grado di difficoltà EE.

4 agosto 2019 Meno blasonata della cima Panormo, sugli Alburni, e seconda in altezza il Monte della Nuda 1702 m, è una cima da scoprire! E’ una riserva di forti emozioni, spettacolari panorami e intenso sacrificio. Passaggi esposti, pareti attrezzate e pendenze proibitive, fanno della Nuda una delle cime più suggestive di tutta la regione. 10 km, pendenza 1100 m difficoltà EE.

10 agosto 2019 Con il naso all’insù, come ogni anno proponiamo l’escursione adatta a tutti ma soprattutto ai curiosi ed ai romantici. Una facile passeggiata notturna sugli Alburni alla ricerca di costellazioni e galassie, di miti e leggende. 5 km dislivello 100 m, grado di difficoltà T.

18 agosto 2019 Con gli amici del Sicinius Music Festival, torniamo sugli Alburni ma stavolta lo faremo tra sacro e profano. Raggiungeremo il Monte Urto 1661 m (la Torre) attraversando il sentiero dell’anima, la radura della badìa e la grotta del Ciclope. Al ritorno, purificati nello spirito, ci daremo alla pazza gioia con l’appuntamento abbronzalburni .. e tanta musica, canti, balli. 10 km, dislivello 1000 m, grado di difficoltà EE

25 agosto 2019 Una facile passeggiata su uno dei mari più belli della Campania, Punta Licosa. Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni un sentiero di terra battuta ci guida alla scoperta di una delle zone più belle della costa cilentana. 10 km, dislivello 50 m , grado di difficoltà T.

1 settembre 2019. Vie ferrate di Castelmezzano e Pietrapertosa. Come veri alpinisti scaleremo, in sicurezza le pareti verticali delle dolomiti lucane. Per chi ama il brivido c’è la possibilità del volo dell’Angelo. Trekking impegnativo, grado di difficoltà EEA.

8 settembre 2019 Come un’escursione sulla Luna sarà quella che faremo sul Vesuvio. Nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio dove il tempo si è fermato, una camminata sulla bocca del cratere del vulcano simbolo di Napoli, uno dei vulcani attivi più studiati al mondo.

15 settembre 2019. Il Polveracchio 1790m fa parte dei monti Picentini di cui è la terza cima più alta, dopo il Cervialto ed il Terminio. Trekking impegnativo, dislivello 820 m, grado di difficoltà EE.

22 settembre 2019. Monte Accellica 1660m, montagna dei Picentini, il suo varco del Paradiso è tra i passaggi più suggestivi e adrenalinici di questa nostra stagione escursionistica. Trekking impegnativo, dislivello 900 m, grado di difficoltà EEA.